Donna, mamma e imprenditrice? Basta volerlo.

  • 2 mesi fa
  • 1

Stamattina leggevo un’intervista ad una imprenditrice di successo e riconoscevo nella sua storia molti punti di contatto tra la sua esperienza e la mia. L’incredibile forza che ti danno i tuoi figli è l’unica benzina che ti fa arrivare in piedi fino a fine giornata.

Non sono una super donna, anzi credo di essere molto “normale” in tutto quello che faccio. Semplicemente essere donna, moglie, mamma e imprenditrice non è per nulla facile, e la normalità è un concetto che ogni giorno assume un nuovo significato e sposta i limiti sempre un po’ più avanti.

Cerco e voglio essere sempre presente nella vita dei miei figli, li accompagno a scuola quando posso, in palestra, alle feste, voglio esserci nei loro momenti di gioia e anche in quelli meno felici. Tutto questo mi da un’energia incredibile che riverso costantemente sul mio lavoro.

Il mondo immobiliare è sempre stato un settore molto maschile, richiede grande disponibilità e flessibilità negli spostamenti e nei tempi, che spesso mal si combinano con le esigenze di una famiglia. La gravidanza, poi, rende tutto più pesante, nel vero senso del termine, ma le donne hanno una forza incredibile e la filosofia che anima Remax aiuta a valorizzare ogni singolo individuo, rendendo possibile esprimersi al massimo secondo le proprie attitudini e possibilità.

Adoro il mio lavoro e lavorare in team, proseguire nella mia carriera e far crescere i miei colleghi e amici con cui condivido obiettivi e ambizioni dentro Arteka, ma la mia forza ed il mio rifugio è a casa mia, con mio marito e i miei figli.

Post Precedente

Il leader gentile

Confronta gli annunci

Confronta