Buon 2023

  • 12 mesi fa
  • 0

Il 2022 è stato un anno difficile. La guerra in Ucraina, l’inflazione, i tassi di interesse alle stelle, il Covid che non molla. Eppure il mercato immobiliare si è rivelato ancora frizzante. La gente ha bisogno di conferme, di punti fermi, di solidità. La casa è il punto fermo, il posto da cui ripartire, il luogo dove creare una famiglia e crescere i propri figli. Tutti abbiamo bisogno di punti fermi, di solidità. E la mia casa è Arteka.

Adesso si riparte con il 2023, ma dell’anno appena trascorso voglio portare con me qualche piccola conquista.

Arteka è la più scelta

Con grande orgoglio e soddisfazione, soprattutto perché è un riconoscimento che viene dai nostri stessi concittadini, Re/Max Arteka è in assoluto l’agenzia immobiliare più scelta nel territorio delle Aci. Un risultato incredibile, che consolida il lavoro nostro e di tutti i consulenti e assistenti immobiliari. Un traguardo importante anche per la città, che vede in noi una realtà ben strutturata e di cui fidarsi, un punto di riferimento per il territorio sia per comprare o vendere casa che, risultato che mi rende ancor più orgogliosa, per puntare ad un’opportunità lavorativa e di carriera.

Reattività

Il 2022 ha migliorato la mia capacità di reagire in modo rapido e preciso agli imprevisti e alle difficoltà. Mi ha insegnato che un’azienda che vuole stare bene sul mercato non deve farsi appesantire dalla sua stessa struttura, ma deve restare agile e scattante, pronta a reagire ai mille stimoli che arrivano. Arteka si è dimostrata un’azienda moderna, attuale, e di questo sono molto orgogliosa. Solida e resistente da non subire le continue sollecitazioni che arrivavano dall’esterno, lucida e reattiva da riuscire a riconoscere e cogliere le opportunità che sul mercato si andavano creando. Arteka è adesso un’azienda forte, consapevole e matura.

Lungimiranza

La capacità di guardare oltre, al di là del periodo storico specifico e delle emozioni del momento. È solo l’incrollabile fiducia in un orizzonte sereno che può farti uscire dalla tempesta. Il 2022 ha affinato il mio esercizio della pazienza, in un caos di novità ed emozioni che cambiavano costantemente lo scenario economico è stato indispensabile tenere ferma la bussola e proseguire fiduciosamente nella direzione scelta, senza farsi influenzare o distrarre. Adesso, a chiusura del 2022, mi rendo conto che le scelte fatte sono state corrette, ma non è stato semplice.

Crescita professionale

Il 2022 è anche l’anno in cui ho finalmente trovato le energie ed il tempo per investire su me stessa, intraprendendo un percorso di formazione professionalizzante che mi arricchisce e mi fornisce gli strumenti per comprendere meglio il futuro mio e della mia agenzia. In quest’anno ho deciso di frequentare un master alla Sda Bocconi School of Management. Un percorso stimolante, altamente professionalizzante, che mi ha dato la possibilità di confrontarmi e mettermi alla prova, che con grande soddisfazione aggiunge un altro tassello alla mia carriera.

Cosa chiedo al 2023? Niente! Non chiedo niente, perché so che tutto ciò che voglio ottenere devo prenderlo e conquistarlo, con fatica e lavorando sodo, come ho sempre fatto. Agenda piena, approccio positivo e amore incrollabile per il mio lavoro. Tutto il resto arriverà.

Buon anno a tutti voi.

Partecipa alla discussione

Confronta gli annunci

Confronta