Un mondo pieno di contenuti

  • 2 anni fa
  • 0

Nell’epoca dell’iperconnettività, siamo arrivati a modificare il nostro percepito e le modalità con cui ricerchiamo le cose.
Ad oggi abbiamo la possibilità di accedere in modo semplice e veloce a migliaia di pagine web, pubblicazioni, dati e statistiche, potendo valutare  cosa ha funzionato e cosa non ha funzionato sul web. Cerchiamo di dirti che prendere spunto da “chi ce l’ha fatta”, riadattare, rielaborare e contestualizzare materiale testuale e grafico già presente sul web è la prassi giusta ai fine del investimento sulla ricerca SEO ed evita di fastidiose ripercussioni anche a livello di copyright.

Se vuoi iniziare potresti provare “Content Explorer”  per far decollare la tua immaginazione nella stesura dei contenuti tenendo conto di metriche come:

  • Social share: questa funzionalità ti mostra i dati raccolti riguardo alle condivisioni su social quali Twitter, Facebook, LinkedIn, Pinterest ed il defunto Google+
  • Traffico organico: ti mostra il numero di visite generate da un articolo in un mese
  • Domini di riferimento: potrai visualizzare quanti e quali siti web o pagine web sono collegati all’articolo di riferimento

Grazie a questo semplice tool e trovato il contenuto, decide tu con quale canale partire, eb site o blog pubblicare il tutto.

Se il contenuto che hai pubblicato sul tuo sito è veramente coinvolgente e ben indicizzato dal punto di vista della SEO, questo ti permetterà di attrarre nuovi visitatori, generando di conseguenza un traffico maggiore all’interno dei tuoi articoli. Costruisci nel frattempo un network di assidui lettori sul tuo website e di follower sui tuoi canali social, questo ti permetterà di dare una maggiore visibilità ai tuoi contenuti, che a loro volta aumenteranno la audience sulle tue pagine web ed i fan sulle pagine social, e così via. Ecco che il circolo virtuoso ha avuto inizio!

Partecipa alla discussione

Confronta gli annunci

Confronta